martedì 17 gennaio 2017

Le migliori foto dell’anno 2016 #17/33


Scontri tra manifestanti e polizia all’università Witwatersrand di Johannesburg, in Sudafrica, il 4 ottobre 2016. Gli studenti protestano contro l’aumento delle tasse universitarie disposto dal governo. (Marco Longari, Afp)

Saluti e baci #3/20


Un soldato piange mentre bacia la fidanzata: era nel primo grande gruppo di soldati del battaglione The Black Watch che rientrava dall'Iraq, Warminster (Inghilterra), 11 dicembre 2004 (Ian Waldie/Getty Images)

domenica 15 gennaio 2017

Le migliori foto dell’anno 2016 #15/33


Il corteo funebre di Fidel Castro partito dall’Avana arriva a Santa Clara, il 1 dicembre 2016. Il leader cubano è morto il 25 novembre all’età di novant’anni. (Chip Somodevilla, Getty Images)

50 città da visitare almeno una volta nella vita #3/25

5.) Rio de Janeiro, Brasile - Il carnevale più famoso del mondo e una linea d'orizzonte inconfondibile, Rio è un'esperienza per tutti e 5 i sensi. Il fatto che ci si trovino due tra le spiagge più famose al mondo non è male, comunque! (Foto di Stocklapse)



6.) Londra, Inghilterra - Con i suoi prestigiosi musei, i mercatini di strada e il suo centro finanziario strepitoso, non c'è da meravigliarsi se Londra è una delle città più visitate del mondo. Che cosa aspettate? London's calling! (foto di Tbtb)


sabato 14 gennaio 2017

Le migliori foto dell’anno 2016 #14/33


Una donna piange la morte di suo marito ucciso in strada da un vigilante a Manila, nelle Filippine, il 26 luglio 2016. L’uomo è stato ucciso perché ritenuto un trafficante di droga. Nel cartello accanto al suo corpo la scritta: “Sono uno spacciatore”. (Czar Dancel, Reuters/Contrasto)

Le foto vincitrici del concorso Traveler del National Geographic #3/12

Persone, Terzo Posto - Vita a -21 gradi - di Mattia Passarini

«Una donna anziana di etnia Kinnaura in un paesino remoto del Himachal Pradesh, nello stato indiano dell'Himalaya, torna a casa con un grosso tronco di legno per accendere il fuoco e riscaldarsi».