mercoledì 22 marzo 2017

I 20 siti Unesco più spettacolari d’Italia #17

Le città tardo barocche della Val di Noto

Fermiamoci ancora un po’ in Sicilia e facciamo una sosta nella Val di Noto, in cui si trovano alcuni tra i centri tardo barocchi più caratteristici dell’isola, importantissimi a livello storico, artistico e culturale: Caltagirone, Catania, Militello Val di Catania, Modica, Noto, Palazzolo Acreide, Ragusa e Scicli, tutti centri in cui il barocco siciliano trova altissima espressione, in cui sarete abbagliati da una bellezza scintillante e grandiosa. Ma anche a livello naturalistico la Val di Noto riserva sorprese: qui potrete ammirare canyon e formazioni geologicamente complesse. Direi che non occorre aggiungere altro.


domenica 19 marzo 2017

Cinque fra i più bei boschi d’Italia

Per apprezzare una rilassante passeggiata tra i boschi, non bisogna essere per forza dei cultori della silvoterapia. Aria pulita, flora, ruscelli: immergersi per qualche ora nella natura è un’ottima soluzione per chiunque voglia riprendersi dal caos della città durante il weekend. In Italia esistono boschi e foreste dal grande valore naturalistico e paesaggistico, tutti da visitare. Eccone cinque.

1) Riserva naturale “I giganti della Sila”

Ubicata nei pressi di Fallistro, Calabria, la Riserva naturale “I giganti della Sila” è dal 1987 un’area naturale protetta, all’interno del Parco nazionale della Sila. L’area è diventata famosa proprio per i suoi “giganti”: i pini larici. Si tratta di alberi ultracentenari, considerati fra gli alberi più alti del nostro Paese, con quaranta metri di altezza certificati.


2) Il bosco della Ficuzza

In Sicilia, tra Palermo e Corleone, esiste una rigogliosa foresta, nota come “Il bosco della Ficuzza”, che comprende un’area complessiva di circa 7.398 metri quadri. Oltre a essere caratterizzata soprattutto da una macchia mediterranea sempreverde, la riserva è inoltre ricca di corsi d’acqua a carattere torrentizio che formano diversi laghetti naturali, definiti “gorghi“.


3) Vallombrosa

Se la macchia mediterranea non ti galvanizza, potresti preferire una fitta vegetazione composta da conifere e latifoglie della Vallombrosa. Si tratta di una foresta toscana ubicata a sud del Pratomagno. È lasciata, saggiamente, alla sua spontanea evoluzione, governata dal ciclo naturale che vige nel bosco. Il monumento vicino più conosciuto è l’Abbazia dei monaci vallombrosani, da cui si può essere anche ospitati.



4) La Foresta di Tarvisio

Si estende per circa 24.000 ettari tra le Alpi Carniche e le Alpi Giulie, ai confini con l’Austria e Slovenia, nei pressi di Udine. Il nome di questa foresta prende spunto dall’omonima località. Inoltre il bosco è ricco di abeti rossi, tra cui la specie pregiatissima da cui si crea—in maniera regolamentata—il miglior legno per i violini delle orchestre del mondo.


5) Bosco del Cansiglio

Il Cansiglio è un vasto altopiano prealpino situato tra le province di Belluno, Treviso e Pordenone. Quasi tutta la distesa è ricoperta dall’omonimo bosco, dove soprattutto sul terreno—composto da substrati carbonatici—si è formata una fitta vegetazione di faggeta e aghifoglie. Grazie alla forma particolare della conca, la flora che si trova in ambienti più freddi si trova a basse latitudini mentre quella che vive in ambienti più caldi ad altezze maggiori.


sabato 18 marzo 2017

8 grandi fotografie di persone che scappano #4


Sul confine turco-siriano. Marzo, 2012. Rifugiati siriani arrivano in territorio turco al buio, di notte, dopo essere partiti illegalmente dalla Siria.
© Moises Saman / Magnum Photos

venerdì 17 marzo 2017

Saluti e baci #7/20


Un uomo del corpo di spedizione britannico (British Expeditionary Force) beve da un vaso al suo ritorno a casa da Dunkerque, durante la Seconda guerra mondiale, 1 maggio 1940
(Topical Press Agency/Getty Images)


Due donne si salutano alla stazione di Essen (Germania), 21 dicembre 2010
( PATRIK STOLLARZ/AFP/Getty Images)

giovedì 16 marzo 2017

50 città da visitare almeno una volta nella vita #7/25

13.) Kyoto, Giappone - Kyoto è stata un tempo la Capitale giapponese, ed esplorare le sue eleganti case di the, i suoi giardini e i castelli, è il modo migliore di scoprire la vera essenza della tradizione giapponese. (Foto di Viajesyfotografia)



14.) Gerusalemme, Israele - Gerusalemme è un vero crocevia di culture, cucine e credo religiosi. In nessun altro posto è altrettanto evidente che nelle strade della Città Vecchia, casa di alcuni dei più grandi personaggi ed eventi storici. (Foto di Ignacio Izquierdo)